Fare Sport per Vincere la Timidezza

Per la Tua Prova Gratuita di Arti Marziali o di una qualsiasi delle nostre Discipline, per informazioni o chiarimenti, o semplicemente per ulteriori informazioni sulla nostra Associazione, contattaci ai seguenti recapiti: asdmantis@gmail.com o 334-1785769 (anche whatsapp)

arti-marziali-bambini-collegnoFare sport è necessario, è un impulso naturale e istintivo e deve essere, soprattutto per i più piccoli, un momento di divertimento e di benessere sia fisico che psichico. Dalla pratica sportiva si impara a vincere (ma anche a perdere), si impara a confrontarsi con gli altri (ma anche con i propri limiti), si impara la competizione (ma anche il limite). I bambini che praticano un’attività sportiva crescono meglio sia da un punto di vista fisico (circolazione, respirazione, muscolatura, sistema nervoso, impianto osseo ne traggono un beneficio) sia psicologico (autocontrollo, relazione con gli altri, confronto). Ma non sempre è facile avvicinare i più timidi a uno sport. Ci si rende conto quasi subito che “pressarli” è controproducente e che “spingere” sull’aspetto della competizione è inutile, anzi potenzialmente dannoso . E’ dunque necessario, specie nei confronti dei piccoli che tendono a chiudersi e non simpatizzano per alcuno sport, mettere in conto una gran pazienza e una bella dose di perseveranza.

Se è timido e insicuro gli sport di squadra e le Arti Marziali sono da preferire. Le Arti Marziali aiutano ad avere coordinazione, un ottimo senso del proprio corpo all’interno dello spazio, a forgiare il carattere, a sfogare in modo non violento la propria aggressività, a controllare i movimenti per non fare – e non farsi – del male.

Guarda i Nostri Video su Youtube e Iscriviti al Canale!

 

Per la Tua Prova Gratuita di  Arti Marziali o di una qualsiasi delle nostre Discipline, per informazioni o chiarimenti, o semplicemente per ulteriori informazioni sulla nostra Associazione, contattaci ai seguenti recapiti: asdmantis@gmail.com o 334-1785769 (anche whatsapp)

Bookmark the permalink.

Comments are closed